Corso per lavoratori

DESCRIZIONE CORSO

La formazione dei lavoratori è un tassello indispensabile nel sistema aziendale di gestione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Ciascun lavoratore opportunamente formato, informato ed addestrato diventa il primo anello della catena della sicurezza, il più importante.

Moltissime sono le sentenze della Cassazione che condannano i datori di lavoro per mancata o incompleta formazione dei lavoratori richiamando pertanto anche in giurisprudenza in maniera molto forte i datori di lavoro ad adempiere a questo obbligo.

I recenti accordi siglati dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell’articolo 37 comma 2 del D.Lgs. 81/08 e dell’accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011, hanno dettato regole molto serie e specifiche in tale senso.

DURATA

La durata e i contenuti minimi del corso, sono stabiliti negli accordi siglati dalla conferenza permanente per i rapporti tra lo stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell’articolo 37 comma 2 del D.Lgs. 81/08 del 21 dicembre 2011.

Sono previste in particolare:

  • FORMAZIONE GENERALE di 4 ore uguale per i lavoratori di TUTTE le aziende indipendentemente dalla classificazione ATECO
  • FORMAZIONE SPECIFICA di:
    • 4 ore – RISCHIO BASSO
    • 8 ore – RISCHIO MEDIO
    • 12 ore – RISCHIO ALTO

Le classi di rischio basso, medio e elevato sono individuate sulla base delle macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002-2007.

AGGIORNAMENTI

Obbligatorie 6 ore di aggiornamento ogni 5 anni

 

 

 

 

A solo titolo esemplificativo si da una grossolana ripartizione delle tipologie produttive:

  • RISCHIO BASSO: uffici, commercio
  • RISCHIO MEDIO: agricoltura, pesca, trasporti
  • RISCHIO ALTO: cantieri, impiantistica, attività di produzione

NOTE

Il personale di nuova assunzione deve essere avviato ai rispettivi corsi di formazione anteriormente, o, qualora ciò non sia possibile, contestualmente all’assunzione. In ogni caso il corso di formazione previsto deve essere completato entro 60 giorni dall’assunzione.

Il modulo di formazione generale (4 ore) di lavoratori e preposti, costituisce credito formativo permanente e, in alternativa al corso in aula, è possibile l’erogazione in modalità e-learning su “piattaforme informatiche” con determinate caratteristiche fissate dall’accordo.

Almeno 15 giorni prima dell’attivazione del progetto formativo il datore di lavoro deve richiedere la collaborazione con l’organismo paritetico del settore produttivo e del territorio di competenza.

Aggiornamento quinquennale di durata minima di 6 ore. L’aggiornamento dovrà trattare significative evoluzioni e innovazioni, applicazioni pratiche e/o approfondimenti:

  • approfondimenti giuridico-normativi
  • aggiornamenti tecnici sui rischi ai quali sono esposti i lavoratori
  • aggiornamento su organizzazione e gestione della sicurezza in azienda
  • fonti di rischio e relative misure di prevenzione
No product found.

NORMATIVA

Contenuti e durata corso: Accordi Stato – Regioni del 21 dicembre 2011
Formazione lavoratori (D.Lgs. 81/08): art. 37 c. 1

SANZIONI

MANCATA FORMAZIONE DEI LAVORATORI (D.Lgs.81/08): Art. 55 - arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.315,20 a 5.699,20 euro

Questo sito utilizza i cookies propri e di terza parte per consentirti la migliore esperienza di navigazione, in particolare è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies tecnici, anche a fini statistici e /o pubblicitari. Cliccando su “Accetto”, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'utilizzo di tutti o di alcuni cookie leggi l'informativa integrale nella nostra Cookie Policy.